Logo Comune di Capannoli

Carta dei servizi e standard di qualita'

Carta dei servizi e standard di qualita'

CONSIDERATO CHE L’UNIONE VALDERA, DI CUI FA PARTE IL COMUNE DI CAPANNOLI, ESERCITA UNA PLURALITÀ DI FUNZIONI E SERVIZI DI COMPETENZA DEI COMUNI ADERENTI, SI RIMANDA ALLA:

 

CARTA DEI SERVIZI DELL'UNIONE VALDERA

 

 

SI RIPORTA DI SEGUITO:

 

Atto costitutivo Unione Valdera  

Statuto dell’Unione Valdera (modificato con deliberazione del Consiglio dell’Unione n. 6 in data 19.05.2017) in vigore dal 23.06.2017

 

IN PARTICOLARE L'ART 6 DELLO STATUTO INDIVIDUA LE FUNZIONI SVOLTE DALL'UNIONE VALDERA PER TUTTI I COMUNI ADERENTI ALL'UNIONE

 

Art. 6 Funzioni svolte dall’Unione Valdera

 

1. Tutti i comuni aderenti all’Unione, svolgono in forma associata:

a. diritto allo studio; b. servizi ausiliari all’istruzione; c. promozione delle pari opportunità di istruzione, delle azioni di supporto tese a promuovere e sostenere la coerenza e la continuità in verticale e orizzontale tra i diversi gradi e ordini di scuola, degli interventi perequativi e degli interventi integrati di prevenzione della dispersione scolastica e di educazione alla salute; d. organizzazione e gestione dei servizi educativi per la prima infanzia (0-3 anni); e. servizi di supporto alla Conferenza zonale per l’educazione e l’istruzione di Zona; f. progettazione e gestione del sistema locale dei servizi sociali ed erogazione delle relative prestazione di cittadini, secondo quanto previsto dall’art. 118, quarto comma della Costituzione, escluse quelle affidate all’azienda sanitaria locale o ad altro Ente mediante disposizione di legge o delega; g. le funzioni ICT connesse alle funzioni gestite in forma associata, comprendenti la realizzazione e la gestione di infrastrutture tecnologiche e di applicativi software; h. il controllo di gestione; i. i servizi e i progetti per l’educazione degli adulti, gli interventi educativi e di orientamento per gli adolescenti e i giovani; j. la funzione statistica; k. lo sviluppo delle risorse umane (formazione); l. trattamento economico dei dipendenti, compresa la parte contributiva e previdenziale; Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 27 del 5.7.2017 5 m. la promozione delle pari opportunità attraverso il lavoro di un’apposita commissione; n. trasporto pubblico locale; o. sportello unico per le attività produttive; p. riscossione coattiva entrate tributarie e patrimoniali; q. polizia municipale e polizia amministrativa locale; r. funzioni di coordinamento comunque svolte da una pluralità di enti aderenti (quali i piani di promozione sportiva, la programmazione culturale, etc.).

 

2. L’Unione svolge altresì, per i comuni aderenti:

 

a. organizzazione e gestione dei servizi scolastici in cui rientrano le seguenti funzioni: a.1) edilizia scolastica per la parte non attribuita alle competenze delle province, esclusa la manutenzione ordinaria; a.2) trasporto e refezione scolastica; b. organizzazione dei servizi pubblici di interesse generale di ambito comunale, in cui rientrano le seguenti funzioni: b.1) gestione delle biblioteche; b.2) gestione archivi storici; b.3) gestione rete museale; b.4) canile sanitario e canile rifugio, altre attività complementari in materia di benessere animale; c. Pianificazione urbanistica ed edilizia di ambito comunale nonché la partecipazione alla pianificazione territoriale di livello sovra comunale, in cui rientrano le seguenti funzioni: c.1) gestione del regolamento edilizio; c.2) valutazione di impatto ambientale (VIA); c.3) vincolo idrogeologico; c.4) catasto dei boschi percorsi dal fuoco; c.5) valutazione ambientale strategica (VAS); c.6) piano strutturale intercomunale; c.7) pareri relativi ai procedimenti in materia paesaggistica; c.8) gestione PIP e PEEP; c.9) realizzazione di opere pubbliche complesse o di interesse sovra comunale; d. Organizzazione generale dell’amministrazione, gestione finanziaria e contabile e controllo, in cui rientrano le seguenti funzioni: d.1) trattamento giuridico dei dipendenti e reclutamento; d.2) funzioni di Consiglio Tributario; d.3) notifica atti; d.4) gestione entrate tributarie e dei servizi fiscali; e. catasto, ad eccezione delle funzioni mantenute allo Stato dalla normativa vigente; f. l’organizzazione e la gestione diretta dei servizi di raccolta, avvio allo smaltimento e recupero dei rifiuti urbani, e la riscossione dei relativi tributi; g. attività, in ambito comunale, di pianificazione di protezione civile e di coordinamento dei primi soccorsi; h. organizzazione e gestione servizi informatici e tecnologici, in cui rientrano la formazione e la consulenza nel settore dell’informatica e i servizi di assistenza ai sistemi e alle procedure software; i. sostegno alla promozione turistica del territorio effettuata dalla Regione, servizi di informazione e accoglienza turistica; j. svolgimento delle gare in qualità di stazione appaltante; k. altre funzioni complementari o strumentali alla realizzazione delle precedenti.

 

SCHEDA RILEVAZIONE QUALITA' SERVIZIO ASILO NIDO

Anni precedenti:  2019  2018  2017  2016  2015